Slovenia

Sulle tracce dell'orso in Slovenia

Sulle tracce dell'orso in Slovenia

Perché quest'avventura è speciale?

Perché si avrà la possibilità di vedere l'orso bruno libero, nel suo territorio, nella verdissima Slovenia, dove tra alte montagne, riserve naturali botaniche e foreste a perdita d'occhio, è lui il protagonista della nostra escursione di inizio settembre. Nelle foreste delle regioni Notranjska e Kočevska si stima che vivano circa 560 orsi bruni, senza contare tutta la fauna e la flora che circondano questi territori incontaminati, teatro di una biodiversità naturale tutta da scoprire, complice gli elementi carsici e ipogei che contraddistinguono una parte della Slovenia. 

Il Ristorante-Albergo di Masun

Saremo ospitati al Ristorante-Albergo di Masun, nella zona del Carso, dove ceneremo e pernotteremo nelle tre notti della nostra avventura biodiversa in Slovenia. 

Foto di Francesco Mezzatesta. 

Sulle tracce dell'orso in Slovenia
  • DOMENICA 1

    Si giunge con la propria auto seguendo l’autostrada che in prossimità di Trieste devia in direzione Postumia (Postjina). Si attraversa il confine in località Fernetti e si prosegue l’autostrada slovena per 12 Km. Al bivio con l’autostrada che arriva da Capodistria si svolta su quella, in direzione sud per uscire dopo circa 2 km all’indicazione Grotte di San Canziano (SKovanke Jame). L’appuntamento è alle 14.30 al punto di ingresso delle grotte.

    Dettagli

    Visita alle grotte di San Canziano per il primo incontro con la biodiversità dei sistemi carsici. Il biglietto di ingresso, di circa 10 euro, non è incluso nella quota. Le guide locali propongono una breve presentazione e la guida biowatching accompagna il gruppo lungo il tragitto interno di circa 3 km, mostrando gli aspetti geologici mineralogici delle cavità sotterranee dove scorre il fiume Timavo. Si potrà osservare la flora e la fauna degli ambienti ipogei e delle zone circostanti. La permanenza nell’area è di circa 3 ore. Successivamente ci dirigeremo verso Piuka che è la porta di ingresso per l’area forestale dove è situato il l’albergo di Masun. Il trasferimento consente di osservare paesaggi rurali e ampie distese forestali di grande bellezza. Cena e pernottamento in albergo.

    Foto di Francesco Mezzatesta. 

  • Sulle tracce dell'orso in Slovenia
  • LUNEDÌ 2

    Salita al Monte Nevoso (Sneznic) nel Parco Naturale.

    Dettagli

    Si percorre la strada che da Masun in direzione Sud porta a quota 1.400 metri dove si lascia l’auto. L’ascesa alla cima, a quota 1796, attraversa boschi di pino mugo e praterie di quota. Pranzo al sacco oppure per chi volesse si può pranzare al rifugio. Tutta la giornata è dedicata all’osservazione della flora e della fauna. Rapaci, avvoltoi Grifoni e piccoli uccelli di quota, ma anche farfalle, insetti e tracce di mammiferi. Si rientra nel tardo pomeriggio. Cena e proiezione di immagini di biowatching.

    Foto di Francesco Mezzatesta. 

  • Sulle tracce dell'orso in Slovenia
  • MARTEDÌ 3

    Trasferimento a Nord Est verso Kozarisce e osservazione di doline carsiche, per poi proseguire per il lago Cerknisko Jezero, un’ampia zona umida ricca di uccelli acquatici.

    Dettagli

    Si farà una passeggiata lungo i sentieri con una serie di osservazioni naturalistiche. Rientro da Rakov Skocian sul fiume Rak, pranzo al sacco e prosecuzione per Masun dove si giunge a metà pomeriggio. Alle 18 si incontra la guardia che in jeep ci conduce all’area di riserva integrale per osservare dal capanno l'orso bruno. Il costo di sosta nell’osservatorio gestito dalle guardie locali, di circa 50 euro, non è incluso nella quota. Sarà possibile osservare gli orsi e il loro comportamento a distanza relativamente ravvicinata. Cena e pernottamento con eventuale proiezione di immagini.

     

  • Sulle tracce dell'orso in Slovenia
  • MERCOLEDÌ 4

    Rientro in Italia con una deviazione in prossimità del confine per la cittadina di Lipica per osservare i cavalli lipizziani che nascono scuri e poi diventano bianchi. Superato il confine nei pressi di Trieste si propone come ultima sosta, prima della conclusione del viaggio, una visita alla straordinaria oasi La Cona, ricchissima di avifauna acquatica.

    Foto di Francesco Mezzatesta. 

  • Biowatching e natura
    4 giorni e 3 notti
  • 01/09/19
  • 04/09/19
  • Quota individuale di partecipazione: 275 €

     

    La quota comprende

    Il trattamento al Ristorante-Albergo di Masun comprende tre cene e tre pernottamenti con colazione.

    Prenotazioni fino a 15 giorni prima.

    Caparra del 25%.

    La rinuncia è possibile fino a 15 giorni prima dell'inizio del corso. Successive accettazioni su richiesta.

    La sera verranno proiettate immagini di biowatching e dei luoghi da visitare.

    A ogni partecipante verranno regalati i manuali Biowatching o Uccelli del Mediterraneo.

    Le escursioni descritte potrebbero subire variazioni in funzione del meteo e dell’andamento stagionale (per esempio, pioggia, nuvolosità ad alta quota, etc.).

     

    La quota non comprende

    Spostamenti collettivi; noleggio attrezzature; tutte le altre spese non previste; osservazione dell'orso; visita alle grotte.

    ———————————————————————————————-

    Condizioni di polizza assicurazione medico bagaglio      clicca qui

    Condizione di polizza annullamento viaggio           clicca qui

    Condizioni generali contratto di vendita          clicca qui

    Biowatcher

    Sulle tracce dell'orso in Slovenia Franca

    Sulle tracce dell'orso in Slovenia Francesco

    Agenzia Riferimento

    ROBINTUR 

    Sulle tracce dell'orso in Slovenia

    • Biowatching e natura
    • 4 giorni e 3 notti
  • 01/09/19
  • 04/09/19
  • Info sulle tracce dell'orso in Slovenia

    Perchè viaggiare con noi?

    •  Per scoprire un nuovo modo di vivere la natura
    •  Per aiutare a tutelare la biodiversità dei luoghi
    • Per contribuire a un turismo locale sostenibile

    Slovenia